Vuoi smettere di fumare? Quest’erba elimina all’istante il tuo desiderio di nicotina (e come coltivarla)

Sappiamo tutti che fumare è nocivo per la nostra salute. Ma, per alcuni, smettere è la cosa più difficile al mondo.

La nicotina è ciò che effettivamente ti fa continuare a fumare: provoca un’elevatissima dipendenza, e fa sì che l’organismo ne richieda sempre di più. Quindi, più fumi, più il tuo organismo ha bisogno di nicotina.

Quando non dai al tuo organismo ciò di cui sente la necessità, è probabile che ti senta sofferente e che “moriresti” per una sigaretta. Questa è la fase di astinenza, ed è necessario del tempo prima di abituarsi a vivere senza sigarette. I sintomi fisici scompaiono nel giro di una settimana, ma il forte desiderio ti seguirà per un po’.

Se sei determinato a smettere di fumare, tieni in considerazione l’utilizzo della Stevia.

Il potere della Stevia

Dei recenti studi tedeschi hanno dimostrato che la Stevia può aiutarti a smettere di fumare ed evitare l’alcol. Blocca i segnali relativi al desiderio inviati dal cervello, e non sentirai alcuna voglia ardente di una sigaretta.

Se stai cercando di smettere di fumare, un paio di gocce di stevia faranno al caso tuo. Rilasciale direttamente sulla lingua non appena il desiderio si presenta. Questo trucco offre un effetto istantaneo, ed interrompe nettamente il desiderio.

Cerca della stevia liquida o in polvere. Puoi trovarla al supermercato o in negozi di cibi salutari. Cercala nel reparto “prodotti da forno” o “cibi sani”.

La stevia è inoltre consigliata a coloro che stanno cercando di perdere peso e regolare la pressione sanguigna. È adatta ai diabetici. Ma, come già detto, la sua più grande virtù è la capacità di sopprimere il desiderio di nicotina.

Utilizzala come maschera facciale, perché nutre, rassoda, e leviga la pelle. La stevia agisce anche in maniera eccellente contro l’acne. Utilizzala anche per curare dermatiti.

Coltiva la stevia in casa

La stevia è una pianta perenne. Predilige il calore del sole e non può sopravvivere in condizioni di gelo. Comunque, le sue radici sopravvivono in zone 9 e più calde, e ricrescono in primavera. Se ben protette, possono sopravvivere anche in zona 8.

Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like 🙂 

Terreno, semina e cura  della coltivazione

Piantala in contenitori da 30 cm, e assicurati di utilizzare terreno da vaso di alta qualità. Usa del terreno sciolto, argilloso, e ben drenato, perché è esattamente ciò che predilige la pianta. Si sviluppa di 30-90 cm in altezza. Ovviamente, questo dipende dalla stagione.

Aspetta che passi il freddo prima di cominciare a coltivare la tua pianta di stevia. Utilizza del compost oppure erba e concimi vegetali Bonnie. Segui le istruzioni sull’etichetta. Del pacciame eviterà che la tua pianta muoia d’estate. Se pianti la stevia in vaso, assicurati che riceva lo stesso concime e pacciame.

Soluzione dei problemi

Ricorda sempre che la Stevia non predilige del terreno fradicio. Un buon drenaggio è di essenziale importanza, in caso contrario la radice andrà in decomposizione. Se la tua pianta si appassisce ancora dopo essere stata annaffiata, le sue radici si sono probabilmente decomposte. Anche gli insetti potrebbero essere un problema.

Raccolto e conservazione

La stevia fiorisce in autunno, così puoi tagliare via i fiori. In questo modo sulla pianta cresceranno nuove foglie. La stevia d’autunno presenta piccoli fiori bianchi. In questo periodo dell’anno la pianta si allunga, e non possiede troppe foglie buone. Taglia via i fiori, e la pianta rilascerà più foglie.

Le foglie di stevia sono più dolci in autunno. La pianta ha un sapore decisamente migliore prima di iniziare a fiorire.

Essicca le foglie di stevia, così potrai usarle più a lungo. Taglia gli steli, e rimuovi le sue foglie e steli più teneri. Sparpagliali su un tessuto da forno o una qualsiasi superficie non metallica.

Assicurati di essiccare le foglie all’aperto al sole. Le foglie si essiccheranno in appena un giorno. Raccoglile in un contenitore prima che si inumidiscano. Anche gli essiccatori di alimenti sono adatti.

Frantuma manualmente le foglie di stevia essiccate o utilizza un frullatore per polverizzarle.
Conserva la polvere di stevia o le sue foglie frantumate in contenitori ermetici. La polvere non si dissolve, ma di certo addolcirà i tuoi alimenti e drink.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

2 Comments

  1. marierose 3 gennaio 2017
  2. Giuseppe Campo 13 gennaio 2017

Aggiungi un Commento

Close