Incensi sciamanici: come prepararli e allontanare le energie negative

Loading...

Gli incensi sciamanici sono degli incensi completamente naturali che sfruttano il potere guaritivo di una pianta. Sono facili da realizzare ma soprattutto sono  l’alternativa migliore ai classici bastoncini d’incenso che trovate in commercio, altamente dannosi per la salute tra le altre cose.

Secondo innumerevoli conoscenze dell’antichità, tutte le piante posseggono uno spirito sacro… uno spirito trascendentale. Ed è questa natura pura e sacra delle piante (e la nostra interconnessione) che ha reso note le sue funzioni:

  • Guaritive (fisiche, mentali, emotive e spirituali)
  • Purificative (purifica uno spazio o il nostro corpo)
  • Consacrative
  • Guida
  • Protettive
  • Sociali
  • Religiose

Diversamente da ciò che si pensa, l’uso di queste piante per questi scopi non è una nuova idea, ne un’idea della new age o frutto di una superstizione. È più una serie di metodi che l’umanità utilizza da millenni per mantenersi in contatto con la terra e con lo spirito del mondo. Qualcosa che ci ha aiutato a guarire a sostenere.

Incensi sciamanici: gli smudging degli Indiani d’America

Come dice Jane Alexander, nel suo libro “The smudging and Blessings Book”, lo smudging cioè l’incenso sciamanico ha diverse abilità che possono aiutarci in vari modi:

  • Elimina l’energia negativa nello spazio (ad es. in una casa in cui ci siamo appena trasferiti, in un’infermeria, un luogo in cui si è tenuta una lite…);
  • Aiuta a lasciarci alle spalle le vecchie relazioni e ad andare in contro a nuove conoscenze;
  • Celebra diverse occasioni durante l’anno;
  • Aiuta a svegliarci di buon umore la mattina, pieni di vita, di energia e di speranza;
  • Stimola il sonno;
  • Porta via lo stress;
  • Aiuta a sentirci più protetti dal caos del mondo.

Allo stesso modo, molte religioni e culture credono che il fumo delle piante porti le loro preghiere in paradiso. Lo “smudging” è una pratica che consiste nello bruciare delle erbe impacchettate, intrecciate, slegate (noi oggi parleremo dell’impacchettamento e della creazione dei bastoncini sciamanici fatti di erbe chiamati “smudge sticks”).

Non importa se le piante sono impacchettate, intrecciate o sciolte…il processo dello smudging rimane lo stesso: il fumo viene indirizzato attorno al corpo utilizzando le mani o una piuma realizzata appositamente per sventolare il fumo come questa. Oppure viene indirizzato attorno a un luogo a seconda dell’obbiettivo di chi pratica questa tecnica (es. purificare o guarire).

Incensi sciamanici: quali piante utilizzare

  • Salvia (molte varietà come quella bianca e quella da giardino): purifica l’energia negativa, allontana gli incubi. Oltre a proteggere dagli influssi malefici assicura anche buona salute.
  • Artemisia tridentata: tratta le ferite, le emicranie e i raffreddori. L’artemisia difende anche dalla sfortuna e dagli spiriti maligni.
  • Foglie di cedro: le foglie di cedro sono famose per purificare l’ambiente ma anche la persona.
  • Balsamo di abete: purifica. In Asia è considerato un albero simbolo del cosmo. La sua cenere ha proprietà propiziatorie.
  • Stevia: guarisce, purifica e porta energia positiva (ancora più efficace se bruciata dopo lo smudging)
  • Artemisia: rende lucidi i sogni, purifica e calma la mente. Difende dagli spiriti malvagi e dalla sfortuna. Usatela per proteggere la casa e le persone che amate.
  • Ginepro: Per molto tempo è stata tradizione bruciare un ramo di ginepro nella notte di Natale e di San Silvestro. Veniva usato per purificare l’aria. Allontana il pericolo, la malattia e la sfortuna.
  • Basilico: Si dice che il basilico allontana i problemi economici. Protegge e attira la prosperità.
  • Rosmarino: E’ simblo di immortalità. Dona gioia e coraggio. Purifica l’ambiente e allontana gli spiriti maligni. Si credeva che potesse proteggere le persone dalle maledizioni.
  • Lavanda: era la pianta sacra alle vestali. Veniva usata per togliere il malocchio, attirare fecondità e prosperità.
  • Verbasco: purifica le stanze degli ammalati e guarisce/migliora le funzioni respiratorie;
  • Petali di rosa: aiutano la meditazione, calmano la mente e attraggono l’amore;
  • Chaparral: purifica le energie negative, protegge e calma la mente;
  • Menta piperita: guarisce protegge;
  • Achillea Millefoglie: elimina le tossine presenti nel corpo;
  • Melissa officinale: purifica lo spirito, calma la mente

Per preparare lo smudging e nello scegliere quali piante utilizzare consiglio vivamente di guardarsi attorno e vedere cosa cresce nelle vicinanze.

Come fare gli Smudge Sticks

  • Taglia i rami delle piante che stai utilizzando in 17-25 cm centimetri di lunghezza. (Nota: Preferisco lasciar appassire i rami freschi per un giorno o per tutta la note prima dello step successivo);
  • Misura un pezzo di corda sottile (il cotone è buono) 4 volte la lunghezza dei rami;
  • Affastella i rami;
  • Con le punte dei rami che puntano verso il basso avvolgi la corda attorno alla base del malloppo dei rami;
  • Poi avvolgi la corda attorno a tutto il fascio (pressandolo bene);
  • Annoda le due estremità della corda alla base;
  • Metti a seccare lo smudge stick in un cesto per 7-10 giorni (o fin quando è necessario).

Come utilizzare gli Smudge Sticks

Accendi le punte del fascio di rami con un accendino, con un fiammifero o con una candela. Dopodiché spegni il fuoco e lascia fumare i rami ardenti in una ciotola o qualsiasi altro oggetto a prova di incendio. Cospargi il fumo sul corpo e/o nello spazio, utilizzando la mano o una piuma.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.