Artisti di tutto il mondo rispondono alla morte del bambino siriano di 3 anni con queste immagini

Mercoledì mattina del 2 Settembre la polizia turca ha trovato il corpo di un rifugiato siriano di soli 3 anni, il suo nome era Aylan Kurdi. Il piccolo è annegato, insieme a suo fratello di 5 anni Ghalib e sua madre Rehan, nel Mediterraneo durante il tentativo di fuga dalla Siria.
Le immagini del suo corpo senza vita sono diventate virali, mettendo ancora una volta in evidenza la disperazione e del popolo siriano di fronte alla spaventosa Crisi Umanitaria che sta sconvolgendo il Paese..e non solo.
Artisti di tutto il mondo, ispirandosi a questa tragedia, hanno voluto dare una potente risposta con delle immagini piene di significato.
Indipendentemente dal pensiero dell’Europa e del Mondo sul tema dell’immigrazione, una cosa è certa: bambini come Aylan e Ghalib non dovrebbero morire in un modo così orrendo.

Seguici su Telegram

(h/t: reuters)

Aylan Kurdi, un bambino siriano di 3 anni, è stato ritrovato senza vita in riva

Ecco come gli artisti di tutto il Mondo hanno risposto:

#1 Lo vedete ora?

#2 Come sarebbe dovuta finire la Storia..

#3 Stiamo perdendo noi stessi come esseri umani, sempre più persone moriranno vicino ai confini.

#4 L’Inferno è la realtà che stiamo vivendo.

#5 Dio sia con te, piccolo angelo.

#6 Solo per dormire..

#7 Spero che l’Umanità trovi una soluzione.

#8 E i leader che guardano..

#9 Dormi mio piccolo.

#10 L’umanità si è incagliata..

#11 E se fosse tuo figlio?

#13 Vola, piccolo angelo..

Loading...

Seguici su Telegram

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Loading...

[yuzo_related]

Aggiungi un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

banner