Pedicure in casa: come avere i piedi belli e curati

Loading...

Potete fare la pedicure in casa così da smettere di dover pagare ogni mese i soldi in un centro estetico. Esistono una serie di metodi completamente naturali e a basso costo che vi permettono di avere piedi belli e curati sempre, in ogni occasione.

Potete infatti prevenire la formazione di calli e duroni, ma anche di cattivo odore e di piedi secchi e screpolati. Anche le unghie vanno curate. Ecco perché tra i rimedi che vedete qui sotto trovate tanti consigli per risolvere i piccoli problemi del piede senza troppi pensieri.

Rimedi casalinghi per piedi belli e curati, i nostri consigli

  1. Pediluvio con  essenza di eucalipto, per piedi stanchi e dal cattivo odore

    Contro i piedi stanchi e il cattivo odore potete utilizzare l’olio essenziale di eucalipto. Dovete solamente fare un pediluvio usando appunto l’essenza di eucalipto. Quindi in una bacinella aggiungete dell’acqua calda e quattro gocce di questa essenza. Gli esperti consigliano di tenere almeno dieci minuti in ammollo. Successivamente passate a eseguire un auto massaggio che possa rigenerare i piedi, dimenticandovi così la stancante giornata di lavoro. Vi ricordiamo comunque che l’olio essenziale di eucalipto è un tonico per l’organismo e appunto anche per i vostri piedi.

  2. Scrub: olio di oliva per i duroni

    L’olio d’oliva è un prodotto molto versatile e fa anche tanto bene alla pelle. Nelle tradizioni popolari infatti trova uso in numerosi rimedi naturali. Quest’oggi lo vediamo protagonista come alleato contro i duroni sia a livello preventivo che non. Dovete fare ricorso a uno scrub fai da te molto semplice da realizzare.

    In genere questo è composto da tre ingredienti, ovvero l’olio d’oliva, il succo di limone e il bicarbonato di sodio. La preparazione prevede quindi una scodella con un po’ di bicarbonato, un cucchiaio medio di limone e infine tre piccoli di olio d’oliva. Dovete ottenere una specie di crema appunto da utilizzare come scrub. Massaggiate le zone che necessitano del trattamento e successivamente (passati un paio di minuti) lavate bene con acqua tiepida.

  3. Impacco per i piedi: il burro di karitè come ingrediente idratante

    Idratare mani e piedi è utile, spesso un dovere, in particolar modo quando compaiono gli evidenti sintomi di una pelle disidratata e poco nutrita. Attraverso l’uso del burro di karitè (il quale è antiossidante, lenitivo, emolliente e non solo), potete trovare sollievo in poco tempo. Questo rimedio prevede l’uso d’impacchi rigeneranti oltre che idratanti. Si consiglia di applicarlo la sera e una volta a settimana. Utilizzate un pochino di burro di karitè, massaggiate e infine indossate dei calzini così che il prodotto possa agire bene. Il giorno seguente procedete pure al lavaggio, in questo modo il burro è stato completamente assorbito.

  4. Bicarbonato di sodio contro i duroni

    Attenzione, il metodo che vi mostriamo adesso serve solamente a livello preventivo! Quindi se avete già i duroni, il bicarbonato di sodio da solo non si dimostrerà molto indicato. Antimicotico e antinfiammatorio, il bicarbonato è noto anche per la salute dei piedi. Nell’acqua calda (che avete aggiunto a una bacinella) versate tre cucchiai di bicarbonato di sodio. Adesso mettete i piedi in ammollo. Passati dodici, quindici minuti utilizzate la pietra pomice per lo sfregamento. C’è chi usa questo rimedio preventivo solamente due volte durante l’arco della settimana.

    Potete usare questo rimedio per ammorbidire la pelle e dopo con una spatolina per i duroni intervenire e rimuovere la pelle morta.

  5. Cipolla, sale e limone: rimedio per i calli

    Ecco un trio d’ingredienti che potete sfruttare ancora una volta per la salute dei vostri piedi. La cipolla, il succo di limone e il sale sono infatti comuni da trovare e presenti nelle cucine di tutti noi. Inoltre questo metodo è praticamente a costo zero. Semplicemente dovete prendere la cipolla, tagliarla ottenendo due fette da un centimetro circa.

    Poi, prendete una scodella e aggiungete le fette della cipolla tagliata finemente, più un pochino di succo di limone e una punta di sale. Cercate di unire bene gli ingredienti. Adesso, dovete strofinarla sulla parte interessata. Ripetete il procedimento con l’altra fetta di cipolla e infine (dopo alcuni minuti) sciacquate pure i piedi.

  6. Camomilla, rimedio preventivo contro i calli

    La camomilla è un altro prodotto che può funzionare, in determinati casi, per la salute dei piedi. In questo caso è un rimedio preventivo contro i calli. Potete fare il pediluvio oppure usare questo stesso metodo nella vasca da bagno.

    Portate a ebollizione una pentola d’acqua (anche un litro) e non appena è pronta unite la camomilla, bastano due cucchiai. Fate bollire per un minuto e in seguito versate nella bacinella, ma solamente dopo che è raffreddata un po’.

    Altrimenti, potete aggiungerla alla vasca da bagno. In quest’ultimo caso anche direttamente così com’è e dopo unite un po’ d’acqua fredda. Mettete i piedi in ammollo per dieci, quindici minuti.

  7. Come curare le unghie dei piedi

    Le unghie dei piedi dovete curarle con molta attenzione. Se le tagliate male per esempio rischiate di far incarnire l’unghia, cosa assolutamente non sconsigliata visto che oltre a essere molto dolorosa nel tempo il problema può cronicizzarsi e dovete ricorrere alla chirurgia. Partite quindi in anticipo.

    Per non avere i problemi alle unghie dei piedi dovete tagliarle sempre quadrate, senza togliere gli angoli ma limandoli un po’. Non tagliatele troppo corte e nemmeno troppo lunghe. Diciamo che la misura corretta è quella dell’unghia che ricopre perfettamente il letto ungueale senza lasciar scoperta la parte iniziale di pelle.

    Passate sempre un velo di smalto trasparente che fa da rinforzante ma prima, fate degli impacchi di olio o di burro di karitè sulle unghie dei piedi così da idratarle. Potete agire in via preventiva sulle micosi trattandole di tanto in tanto con alcune gocce di tea tree oil.

    Per finire sappiate che le cuticole, cioè quelle pellicine intorno alle unghie, non vanno rimosse completamente ma solo la parte che eccede. Sono un’importante protezione per la nostra unghia contro le infezioni.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.