Problema di circolazione, le cause i sintomi e i rimedi naturali

Loading...

Avete un problema di circolazione? Dovete sapere che le cause possono essere causate da tanti fattori. I principali sono quelli di avere livelli alti di colesterolo, assumere poche fibre, mangiare cibi troppo salati e un’assunzione povera di liquidi. Un elevato consumo di grassi saturi provoca l’innalzamento dei livelli di colesterolo che porta al danneggiamento dei vasi sanguigni che devono trasportare il flusso sanguigno con assoluta libertà per tutte le arterie. Le conseguenze sono ovviamente la comparsa di diversi problemi circolatori e i rispettivi sintomi.

Per non trascurare il problema la cosa migliore che potete fare è quella di andare dal vostro medico curante e fargli presente quali sono i vostri sintomi. Ricordatevi che i rimedi naturali sono utili a ridurre i fastidi, ma non possono curare le patologie.

Problema circolazione, quali sono le cause?

La cattiva circolazione può verificarsi per vari fattori. Tra questi gli esperti hanno riscontrato:

  • L’alimentazione: come sempre l’alimentazione ha il suo peso quando si parla di salute. Ecco perché dovete seguire una dieta corretta. Alcuni cibi possono infatti peggiorare la vostra circolazione del sangue, portando sintomi a gambe, braccia e mani. Tra gli alimenti da evitare o ridurre al minimo c’è il fritto, la carne rossa, i dolci, i cibi da fast food etc.
  • Le cattive abitudini: tra queste troviamo principalmente il fumo e l’alcol. Il tabagismo è una delle principali cause di ictus e infarti. Causa seri danni alle vene e alle arterie.
  • L’età: con il passare del tempo il corpo ha bisogno di molte più attenzioni. La vecchiaia comporta un rallentamento del flusso circolatorio causato per esempio da una vita più sedentaria oltre che dal naturale invecchiamento dei tussuti del corpo.
  • La sedentarietà: Essere sedentari non è affatto benefico per la salute. Gli esperti infatti raccomandano che già da bambini è bene abituarsi a essere attivi. Stando seduti (o comunque fermi per molte ore consecutivamente) si ha un ristagno della linfa. La circolazione linfatica infatti si mantiene attiva grazie al movimento muscolare.
  • Vene varicose: Si manifestano principalmente sulle gambe. Danno alcuni sintomi come prurito e gonfiore. Sono visibili e ben più di un problema estetico. Andando avanti peggiorano e possono portare a soffrire di trombi.
  • Stare troppo in piedi: Molti pensano che la sedentarietà sia la causa di molti problemi circolatori, in realtà anche passare tante ore in piedi da problemi a vene e arterie. E’ il caso quindi di chi fa lavori dove non si siede per diverse ore consecutive, come chi lavora dietro un bancone.
  • Obesità: L’obesità è un problema molto serio e riguarda sempre più anche i bambini, tutto dovuto dall’alimentazione scorretta e anche da un fattore genetico. Dovete perciò cercare di perdere peso, supportati sempre da un professionista che in base al vostro stato di salute possa indicarvi la dieta più appropriata.
  • Pillola anticoncezionale: Uno degli effetti collaterali della pillola contraccettiva è quello di causare cattiva circolazione. Spesso comunque parlandone con il medico, potete trovare un farmaco equivalente come sostituto così da evitare l’effetto indesiderato.

Sintomi della cattiva circolazione

  1. Gambe gonfie e stanche: può essere sintomo di un principio di cattiva circolazione. Spesso dipende dalla vita eccessivamente sedentaria che conducete oppure, da un lavoro che vi porta a stare troppe ore in piedi.
  2. Estremità fredde: le mani e i piedi possono essere sempre freddi, questo può dipendere da una circolazione non ottimale, la quale invece è importante per mantenere la giusta temperatura del corpo. Nei casi più gravi possono diventare cianotiche.
  3. Ulcere: si tratta di lesioni cutanee che possono essere provocate appunto da un flusso ematico mal funzionante. Se i tessuti non vengono forniti di sangue nelle giuste quantità ecco che possono andare incontro a ulcere dolorose e difficili da guarire. All’interno c’è il liquido stagnante che intorpidisce gli arti.
  4. Scarsa memoria: la cattiva circolazione può influenzare la funzionalità cerebrale e provocare perdita di memoria a breve e lungo termine.
  5. Unghie e capelli deboli: non ricevono la giusta nutrizione e così i capelli cadono in abbondanza e le unghie iniziano a sfaldarsi.
  6. Sistema immunitario più lento: può esserci un indebolimento del sistema immunitario perché gli anticorpi sono pigri per via della poca ossigenazione dell’organismo.
  7. Disfunzione erettile: i problemi circolatori possono essere un problema maschile anche nella sfera sessuale. Possono infatti portare alla disfunzione erettile.

Problemi di circolazione: rimedi naturali per alleviarli

Estensioni

Al mattino dovreste allungare i vostri arti stiracchiandovi, questo vi aiuterà molto con la vostra cattiva circolazione.

Esercizi per le articolazioni

In posizione eretta, sollevatevi sulla punta dei piedi per poi scendere giù sui talloni, assicuratevi di sentire i muscoli tesi. Ripetete l’esercizio 10 volte.

Esercizi per il collo

Rilassate il vostro collo, muovete la vostra testa a sinistra e a destra e contate fino a 10. Poi ruotate la vostra testa e piegatela verso il petto. Gli scricchiolii significano che state facendo gli esercizi correttamente.

Flessioni

Fate una serie di 10 flessioni appena dopo la doccia mattutina. Questo vi darà energia per il resto della giornata.

Esercizi per le dita dei piedi

Sedetevi sul pavimento con le vostre ginocchia a 90 gradi, e poi sollevate le vostre dita, tenendo i tallonI per terra, Dopo riposizionatele sul pavimento. All’inizio esercitatevi con una gamba alla volta, successivamente con entrambe.

Rotazione dei piedi

Rotate il vostro piede in senso orario seduti su una sedia e ripetete per 10 minuti. Questo esercizio migliorerà la circolazione sanguigna e la flessibilità delle gambe allo stesso tempo.

Esercizi per la mano

Questo esercizio previene i crampi e migliora la circolazione. Allungate ed estendete le dita di una mano, poi fate un pugno e tenetelo per pochi secondi. Poi rilassate le articolazioni e ruotate la testa con un movimento circolatorio dalle spalle. Fatelo per circa 1 minuto.

Camminare

Anche se tutti gli esercizi che abbiamo descritto sono efficaci per una cattiva circolazione, camminare è il modo migliore per migliorarla. La camminata contrae e rilassa i muscoli, inoltre stimola la produzione di sangue.

Nuoto

Il nuoto coinvolge tutti i muscoli e stimola il flusso sanguigno. È utile per le persone di tutte le età, soprattutto per quelle persone con problemi alle articolazioni e ai muscoli.

Yoga

Lo yoga è una tecnica di controllo che migliora la concentrazione di ossigeno nel sangue e ha un buon effetto sulla circolazione. Ciclismo e Danza Andare in bici migliora la circolazione nella parte più bassa del vostro corpo. La danza migliora la circolazione sanguigna e dovrebbe essere praticata più spesso.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.