Dieta disintossicante 3 giorni: benefici e menù di esempio

La dieta disintossicante o dieta detox è un regime alimentare che non si presta a essere seguito nel lungo periodo, anzi, gli esperti suggeriscono di seguire una dieta disintossicante di tre giorni soltanto, così da intervenire velocemente sull’organismo ed eliminare le tossine accumulate.

Seguici su Instagram

E’ paragonabile a un programma dietetico d’urto. Il periodo perfetto per seguire questa dieta è dopo le feste natalizie o quelle pasquali o comunque più in generale in seguito a periodi dove si è mangiato molto. Secondo me però dovreste programmarla un po’ più spesso di una o due volte l’anno, senza però esagerare. Se parlate con un nutrizionista può valutare qual è il vostro stile di vita e dirvi ogni quanto è bene ripetere questa dieta per depurare il corpo dalle tossine accumulate. I benefici sono davvero tanti e non vale la pena perderli!

Benefici di una dieta disintossicante di tre giorni

I benefici di una detox sono tanti. Permette per esempio di disintossicare il fegato e depurarsi da tutte quelle sostanze negative che abbiamo accumulato attraverso l’alimentazione, l’alcol, il tabacco, lo smog… Purtroppo siamo abituati a consumare spesso cibi industriali i quali si sa, contengono molti pesticidi.

Loading...

Di base una buona regola è quella di aumentare il consumo di prodotti biologici. Il nostro corpo ogni tanto ha bisogno di essere purificato con una dieta detox lampo, ideale per la salute di reni, intestino, fegato, pelle, capelli… tra i benefici immediatamente riscontrabili si nota una digestione più facile, se soffrite di gonfiore addominale sparisce e i liquidi vengono drenati meglio. Non solo, gli effetti positivi ci sono anche per il cervello, che diventa più lucido. Le difese immunitarie infine si alzano. Se soffrite di stitichezza per esempio notate risultati anche su questo lato e vi sentite molto più carichi di energia.

Alimenti consigliati e non in una dieta detox

In una dieta detox dovete consumare soprattutto molta frutta fresca di stagione, verdura e cereali non raffinati. Dovreste evitare le proteine animali in questi tre giorni. Esistono dei vegetali particolarmente indicati per depurare l’organismo, come i carciofi e gli spinaci, cipolla e aglio, agrumi, alghe, cavoli, curcuma e zenzero.

Non si tratta in realtà di una dieta particolarmente restrittiva, anche perché le proteine animali comunque dovrebbero essere limitate nell’arco di una settimana. Tra gli alimenti drenanti consigliati ci sono anche i cetrioli e il sedano mentre l’azione depurativa è data soprattutto dai cereali integrali che migliorano la mobilità intestinale.

Le diete disintossicanti prevedono anche l’assunzione di frullati e bevande fatte in casa. Prevedono l’uso di frutta e verdura, ma anche miele, sciroppo d’acero, cannella e tante altre spezie.  Ci sono poi i cibi e le bevande da evitare. Tra questi troviamo l’alcool, il caffè, lo zucchero, il sale, i latticini, i grassi saturi, tutto il cibo spazzatura, gli alimenti fritti, gli alimenti confezionati. Se potete in questi tre giorni non mangiate proteine animali, perciò niente uova, carne e pesce.

Dieta disintossicante di 3 giorni: un esempio pratico

Sempre tenendo in considerazione che una dieta disintossicante dovrebbe essere prescritta da un nutrizionista, esistono alcuni consigli che possono rivelarsi sempre utili. Qui sotto trovate un esempio pratico di dieta disintossicante per 3 giorni, da modificare e riadattare in base alle vostre esigenze.

Seguici su Instagram

Primo giorno

A colazione potete prendere uno yogurt magro con della frutta fresca di stagione, accompagnato da fiocchi d’avena integrali.

A metà mattina consumare alcune noci così da ottenere la giusta dose di energia per arrivare a pranzo.

Durante il pranzo mangiate un’insalatona di verdure rigorosamente crude e conditele con salsa allo yogurt. Aggiungeteci due fette di pane integrale.

Lo spuntino pomeridiano invece è composto da un bel centrifugato. Potete farlo con le carote, il sedano, la mela, lo zenzero o qualsiasi altro tipo di frutta e verdura che preferite.

A cena un bel piatto di legumi, come le lenticchie e i piselli o i fagioli. A a seguire un piatto di verdure.

Secondo giorno

A colazione preparatevi del porridge integrale realizzato con avena, acqua, miele, yogurt magro. A metà mattina frutta fresca o secca.

A pranzo invece potete consumare un’insalatona e se volete aggiungeteci del tonno oppure un filetto di salmone. Le proteine animali migliori per questo genere di dieta sono quelle del pesce ma in piccole quantità considerando quanto sono inquinate queste carni. A metà pomeriggio un centrifugato di frutta o verdura a scelta. A cena riso con le verdure.

Terzo giorno

A colazione scegliete voi tra porridge, frutta con yogurt o centrifugato. Spuntino a metà mattina sempre a scelta. A pranzo preparatevi un minestrone con le verdure. Lo spuntino pomeridiano a scelta tra centrifugato, frutta fresca di stagione o secca. La cena invece preparatevi della pasta integrale con pomodorini o verdure a scelta e di secondo verdure cotte al vapore.

Alla base di una buona dieta disintossicante di tre giorni deve esserci l’acqua, le tisane depurative e ovviamente la scelta di ingredienti di qualità.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

banner