Funghi alle unghie dei piedi: rimedi naturali e cause

Nel corso della vita, specialmente con l’avanzare dell’età, il corpo umano è soggetto a numerose malattie e infezioni, una di queste è proprio la micosi ungueale, cioè i funghi alle unghie conosciuti anche con il nome tecnico di onicomicosi. Oggi vediamo appunto quali sono le cause e i rimedi naturali per i funghi alle unghie dei piedi.

Seguici su Instagram

Principalmente parliamo di disturbi spiacevoli da vedere, ma dovete anche sapere che possono facilmente causare dolori e fastidi. Si perché questo tipo di infezioni danneggiano l’unghia, causando anche significativi cambiamenti estetici! Per fare più chiarezza, vi mostriamo cosa sono i funghi, quali sono le cause che possono scatenarli e quali rimedi naturali potete utilizzare per debellare tale problema.

Cosa sono i funghi?

I funghi possono colpire tanto la pelle quanto le unghie, in genere le micosi sono più facili da riscontrare proprio sui piedi. Questo perché le mani sono libere ed esposte all’aria, al contrario del piede che appunto rimane per la maggior parte del tempo al chiuso, all’interno di scarpe e calzini. I funghi possono anche attaccare più unghie, naturalmente in tali situazioni il problema è un po’ più difficile da debellare rispetto a quando è stato colpito dall’infezione fungina un solo dito.
La cosa più importante è intervenire in fretta, ma questo vale per qualunque cosa. Infatti, ogni disturbo non può essere trascurato, micosi comprese.

Loading...

Non pensate che sia solo un problema estetico e in quanto tale ha importanza solo in estate, quando indossate ciabatte e scarpe aperte. Come detto precedentemente infatti le micosi sono anche piuttosto dolorose. Quindi si va ben oltre l’aspetto estetico. Ma cosa accade all’unghia? Anzitutto, tende a cambiare colore! Quindi la potete vedere diventare più scure arrivando così ad assumere colorazioni giallastre ma anche nere. Non è finita qui, potete anche notare che l’unghia con il passare del tempo tende ad aumentare di spessore questa è una causa dovuta appunto dall’infezione. L’unghia arriva a rompersi e risulta dolorosa anche quando state fermi.

Bisogna aggiungere anche un’altra cosa, ovvero che la micosi può intaccare così tanto l’unghia da arrivare in profondità! Queste condizioni non fanno altro che peggiorare la salute del dito, il risultato è un’unghia debole e tanto fragile. Ricordate che una micosi delle unghie può tornare più volte ed è anche difficile da debellare. Insomma, un disturbo spiacevole, doloroso e che causa anche (fortunatamente non sempre) danni permanenti alle unghie.

Quali sono le cause?

Adesso vi parlo delle cause. Ne abbiamo riportate alcune tra le più importanti. Prima però dovete sapere che vari tipi di funghi e lieviti sono già presenti sull’epidermide umana in quanto microrganismi. Ciò che da via libera alla loro moltiplicazione e perciò alla diffusione dell’infezione sono una serie di condizioni fisiche che adesso vi mostro.

  • Abbassamento del sistema immunitario. Proprio così, se il sistema immunitario è debole (per qualunque ragione) le micosi possono arrivare a proliferazione in poco tempo. È il sistema immunitario che quando funziona correttamente ne impedisce l’attacco su mani e piedi.
  • Ferite. Un semplice taglio può causare la comparsa di micosi alle unghie, in genere questo accade in concomitanza a un problema del sistema immunitario dove appunto è più debole.
  • Ambienti favorevoli. Il caldo è l’umidità sono due delle condizioni favorevoli alla moltiplicazione di funghi e batteri. Potete infatti prendere un fungo perché andate in piscina e non usate le opportune precauzioni igeniche. Le piscine sono oggettivamente posti molto umidi e allo stesso tempo frequentati, coò comporta una maggior possibilità di entrare in contatto con il microrganismo.
  • Indossare sempre le scarpe. Il sudore crea un’altra condizione ottimale per la moltiplicazione dei funghi, se inoltre c’è un abbassamento (momentaneo) del sistema immunitario, la micosi spunta molto facilmente.
  • Problemi di circolazione. Secondo gli esperti un malfunzionamento della circolazione del sangue può favorire la comparsa di questo problema. Basta anche un afflusso minore di sangue per dare vita alla micosi.

Fattori di rischio delle micosi alle unghie?

I fattori di rischio correlati al problema in questione sono molti. Vi ricordiamo infatti che una micosi ha molte strade per colpire, vi ricordo per esempio alcune patologie come il diabete, l’abitudine di camminare scalzi, soprattutto nelle zone pubbliche come le piscine. Ci sono anche alcune malattie della pelle come la psoriasi che lo incentivato, così come l’età avanzata, il fatto di lavorare in ambienti umidi e caldi, le cause genetiche, l’avere il piede d’atleta, una scarsa igiene personale etc.

Seguici su Instagram

6 rimedi naturali efficaci contro le micosi delle unghie

I rimedi naturali per i funghi alle unghie dei piedi sono spesso sufficienti per eliminare il problema. Se avete un’onicomicosi allo stadio iniziale, potete provare con alcuni dei rimedi più efficaci che la natura mette a vostra disposizione prima di ricorrere alle medicine tradizionali.

Ciò allo stesso tempo comporta che non tutti i rimedi naturali sono adatti e non lo sono nemmeno in qualsiasi occasione. Potrebbero infatti non offrire i risultati sperati se per esempio avete un’infezione da molti anni e non l’avete mai curata.

  1. Aceto di mele, alcol e acqua ossigenata

    Il primo rimedio che potete utilizzare per debellare una micosi delle unghie consiste nel combinare tre ingredienti molto comuni, vale a dire l’aceto di mele, alcol a 90% di gradazione e l’acqua ossigenata! Vi occorre solamente una ciotola o scodella, metteteci dentro circa 60 ml di aceto di mele, 20 ml di alcol e 60 ml di acqua ossigenata. In genere è bene aspettare almeno 120 minuti ma anche di più non guasta. Utilizzate successivamente un garza sterile immersa nel liquido per tamponare la zona interessata. Un rimedio potente e che potete sfruttare anche fino a 3 volte durante l’arco della giornata.

  2. Sale e limone

    Chiunque nella propria cucina ha questi due immancabili ingredienti: sale e limone. Il costo totale per comprarli entrambi è di 1 euro o poco più, perciò è un rimedio naturale per l’onicomicosi davvero eccezionale. Bene, ed è anche il secondo rimedio green che andiamo a vedere. Vi basta solamente prendere un barattolo di vetro, unirvi non più di 10 gocce di limone e circa 6 grammi di sale marino. Questa soluzione dovete applicarla sulla micosi. Fate passare 20 o 30 minuti e dopo procedete al normale lavaggio. Una volta al giorno è sufficiente.

  3. Acqua e timo

    E’ una soluzione ottima contro l’onicomicosi. Prepararla tra le altre cose è semplicissimo! Dovete solamente prendere un pentolino dove versare dell’acqua, fatto questo portate l’acqua ad ebollizione. C’è chi aggiunge il timo subito, altri invece aspettano poco prima che l’acqua arrivi a 100 gradi. La posologia è di 3 cucchiai di timo e una tazza d’acqua. Con una garza tamponante accuratamente l’unghia o le unghie colpite dalla micosi.

  4. Tea tree oil

    L’uso di un olio essenziale dall’azione anti-micotica può risolvere il vostro problema, ossia in questo caso una micosi delle unghie! L‘olio di tea tree lo dovete utilizzare puro sulla zona interessata. Ricordatevi di non abusare con tale prodotto e di diluirlo se dovete appliccarlo in altre parti del corpo. Quindi solamente sui funghi che colpiscono le unghie delle mani e dei piedi è ottimo così allo stato puro. L’olio di tea tree resta uno di quei prodotti perfetti in tantissime occasioni. Per esempio potete sfruttarlo per gli ascessi dentali, la febbre, la cistite, l’herpes, le verruche…

  5. Aglio

    L’aglio è un ottimo alleato e, anche quando si parla di micosi, offre il suo valido aiuto. Utilizzate pure alcuni spicchi e metteteli mezzo litro d’acqua. Non dovete far altro che far bollire il tutto, non appena accade lasciateli in ebollizione per almeno due minuti. Ricordatevi di non utilizzarlo fin quando non è tiepido! Il preparato è perfetto per un pediluvio. L’aglio è un antimicotico eccezionale.

  6. Acqua e bicarbonato di sodio

    Anche il bicarbonato di sodio si dimostra un buon rimedio naturale! Ecco come fare per utilizzarlo anche in questa circostanza In un bicchiere versate un po’ d’acqua e un cucchiaio grande di bicarbonato di sodio. Quando la consistenza risulta pastosa allora significa che è pronto. Fino ad allora continuate ad aggiungere poco per volta entrambi gli ingredienti. Aiutatevi con del cotone sterile, quindi tamponante la parte lesa e ripetere fino a 2 volte durante l’arco della giornata.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.