Olio di ricino per la caduta capelli, i benefici e la ricetta

Loading...

Sicuramente avrai sentito parlare degli innumerevoli benefici dell’olio di ricino, si tratta infatti di uno dei trattamenti più efficaci soprattutto in caso di problemi relativi ai capelli e alla pelle. Quando parliamo di caduta dei capelli, molti sono i fattori che possono scatenare questa reazione. L’alimentazione, la stagione, così come lo stress infatti sono i primi motivi che causano tutto questo. L’olio di ricino per la caduta dei capelli è un vero toccasana. Chiaramente non dimentichiamoci che occorre utilizzarlo insieme a molte altre precauzioni.

Devi per esempio fare attenzione all’alimentazione, ricorda di assumere tanta frutta e verdura come basi di una dieta sana. Naturalmente integra anche legumi, ortaggi e non solo. Ma non basta mangiare bene e ridurre lo stress, per quanto difficile già non sia quest’ultima parte.

Durante il cambio di stagione infatti i capelli possono essere più inclini alla caduta o all’indebolimento. Quindi puoi avere bisogno di rimedi naturali a scopo preventivo. Grazie all’uso dell’olio di ricino (come vedremo in questo articolo), per merito delle sue proprietà potrai lenire e contrastare il problema della caduta dei capelli.

Proprietà dell’olio di ricino

Olio di ricino caduta capelli? Scopri di più! A quanto sostengono molti esperti questo prodotto è una risorsa utile in quanto ricco di proteine, minerali e vitamina E. Ha inoltre delle potenti proprietà antifungine e antibatteriche. Grazie agli alti livelli di acidi grassi omega-9, nutre i follicoli e i capelli e stimola la crescita delle ciglia, dei capelli e delle sopracciglia. Inoltre, questo elisir naturale è ricco di trigliceridi di grassi insaturi, grazie ai quali, quest’olio ottiene delle capacità ringiovanenti. In più, è risaputo che l’acido ricinoleico previene e tratta le micosi, i microbi, le infezioni e le muffe.

Sono anche da contare le sue ottime proprietà antinfiammatorie, l’olio di ricino aiuta la digestione e previene le infiammazioni intestinali. Altri effetti che puoi trovare indicati sono senza dubbio l’azione sui capelli. Ovvero li rende più forti, questo vale anche per le sopracciglia e le ciglia ed è tutto merito degli acidi grassi omega-9.

Per cosa è utile l’olio di ricino?

L’olio di ricino non è solo un prodotto che puoi usare per combattere la caduta dei capelli. Trova infatti molti utilizzi e se ne conosci alcuni puoi avere anche tu un alleato in casa a 360 gradi. Dunque, oltre ai suoi benefici nei confronti dei capelli dove puoi utilizzarlo? Guarda questo elenco:

  • Per alleviare le emicranie;
  • Trattare le infezioni cutanee;
  • Prevenire l’acne, i brufoli e i problemi della pelle;
  • Alleviare le scottature;
  • Trattare i problemi gastrointestinali;
  • Prevenire i vermi;
  • Alleviare i dolori mestruali rilassando i muscoli;
  • Curare il piede d’atleta;
  • Previene ed elimina la forfora;
  • Previene le infezioni micotiche e batteriche del cuoio capelluto, grazie alle sue proprietà fungicide, germicide e insetticide.

Olio di ricino caduta capelli, come si usa

Puoi sempre avvalerti del consulto di uno specialista, così da poter sapere se quel prodotto è adatto o meno alla tua situazione! L’olio di ricino risulta comunque (come vedremo più avanti) un prodotto multi-uso e adatto in più occasioni. Per risponderti alla domanda come si usa? Leggi qui sotto.

Per stimolare la crescita dei tuoi capelli basta spalmare qualche goccia d’olio sul cuoio capelluto, così l’olio di ricino entrerà nei pori e nei follicoli. Ricorda di non impiegare tale prodotto così frequentemente e di non eccedere neppure con i dosaggi. Prima di passare al prossimo paragrafo ecco una citazione interessante. Secondo il DR. David Williams, quest’olio può anche aiutare il sistema linfatico: “Non esiste alcun medicinale che può migliorare il sistema linfatico, ma l’applicazione topica dell’olio di ricino ci riesce.

Come preparare un impacco all’olio di ricino

L’impacco di olio di ricino è ottimo per curare problemi di digestione, la sindrome del colon irritabile, crampi mestruali, i calcoli renali, fibromi, gonfiore alle articolazioni e ulcere ovariche.

Il procedimento della ricetta è veloce e semplice, devi solo aggiungere qualche goccia di olio di ricino su di uno strato di garza, dopodiché applicalo pure sulla zona interessata.

Ricorda, per migliorare l’efficacia di questo trattamento puoi mettere una bottiglia di acqua calda sull’impacco e lasciare agire per un’ora. Ripeti questa procedura per 3 volte a settimana per curare il problema.

L’olio di ricino accelera anche significativamente la crescita delle ciglia e delle sopracciglia. Come? Devi combinare 15 gocce di estratto di aglio, 20 ml di pantenolo e 30 ml di questo olio. Utilizza regolarmente la miscela sulle zone interessate.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

2 Comments

  1. Savino 3 Maggio 2017
    • anto lapa 20 Settembre 2017

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.