Curcuma e limone: proprietà e benefici per l’organismo

Oggi prendiamo due ingredienti che in cucina vengono usati ormai quasi all’ordine del giorno, il limone e la curcuma, ovvero un agrume e una spezia che godono di fama mondiale. Il limone è un frutto che viene utilizzato principalmente per il suo succo, il quale è ricco di vitamina C quindi utilissimo per l’organismo. Mentre la curcuma è una spezia altrettanto utile per la salute, annovera infatti moltissime proprietà terapeutiche che vedrete tra poco.

Seguici su Instagram

Potete assumere il succo di limone assieme alla curcuma, quest’ultima (a vostra scelta) sia in polvere che fresca. I benefici che offrono questi due alimenti non sono pochi e neppure da sottovalutare. Ricordate che l’uso dei rimedi naturali può essere indicato per attenuare vari disturbi e quindi per concedervi allo stesso tempo un po’ di sollievo, ma ciò non costituisce la cura al problema!

Inoltre tenete presente che il limone e la curcuma sono si benefici, ma si dimostrano anche alimenti che possono causare effetti indesiderati se impiegati nel modo scorretto.

Curcuma e limone, benefici per la salute assolutamente da conoscere

La curcuma è una spezia che trova spazio in cucina per insaporire numerose ricette. La potete impiegare anche come ingrediente aggiuntivo, se non principale, di una bella tisana. Il limone invece ne facciamo così grande uso che neppure ci accorgiamo della sua presenza delle volte. Per esempio, nella macedonia, come nel tè, nell’insalata, sul pesce e possiamo continuare ancora…. Ma parlando di benefici, cosa potete ottenere dall’uso intelligente di questi prodotti naturali?

Combatte i radicali liberi

La curcuma e il limone sono entrambi antiossidanti e quindi ottimi per combattere i radicali liberi. Il succo lo potete anche assumere in un bicchiere d’acqua, così da potenziare il sistema immunitario. Lo stesso vale per la curcuma, tuttavia unendo questi due elementi (come attraverso l’assunzione della tisana curcuma e limone) l’azione risulterà più efficace in quanto le proprietà antiossidanti diventeranno più significative. Non dimenticate che la curcuma è anche un alimento anti-tumorale.

Contrasta le infiammazioni

Le capacità antinfiammatorie della curcuma sono ottime praticamente in ogni occasione. Quindi per lenire il mal di gola, il mal di testa, le infiammazioni oculari etc. Rivolgetevi sempre al vostro medico prima di fare uso della curcuma a scopi terapeutici. Vi ricordiamo che anche il succo di limone è altrettanto utile come antinfiammatorio, inoltre quest’ultimo gioca anche il ruolo di disinfettante. Tale proprietà è nota infatti da tempi remoti.

Aiuta a digerire e a depurare l’organismo

Il limone è depurativo, infatti è spesso suggerito a tale proposito. Si tratta di un buon alleato del fegato. Potete acquisire più benefici se lo abbinate a dell’acqua calda. Generalmente è suggerito appena svegli e prima di mangiare. Svolge anche un’azione digestiva, questa viene potenziata se è presente anche la curcuma.

Disinfetta

Il limone è indicato per tantissimi utilizzi, potete anche impiegarlo per le pulizie della casa! La sua azione disinfettante è perfetta per il corpo ma anche per l’abienti domestici. Su molte superfici infatti viene ogni giorno utilizzato, tra queste vi ricordiamo la plastica e il legno. Dunque, un agrume ottimo per la salute dell’organismo e per disifettare gli ambienti domestici.

Combatte i parassiti intestinali

I parassiti intestinali possono fare comparsa e causarvi problemi, tuttavia nel vasto campo dei rimedi naturali si trovano tante soluzioni utili al caso. Tra queste acqua e limone! ½ agrume e un bel bicchiere d’acqua, meglio se tiepida. Il trattamento è suggerito per una settimana circa. Vi ricordiamo comunque di andare dal medico per avere maggiori informazioni a riguardo, anche perché i parassiti intestinali se non correttamente eliminati possono causare problemi di salute.

Immunostimolante

Potenziare le difese immunitarie è un vostro dovere. Altrimenti le malattie influenzali e altri disturbi del corpo possono fare comparsa arrecandovi così non pochi disagi. Tra i malesseri più comuni vi sono la spossatezza fisica, il mal di gambe, il naso chiuso e altri sintomi… assumendo buone sostanze come la vitamina C di cui la curcuma e il succo di limone ne sono ricche.

Prevenire la formazione dei calcoli

Da secoli l’uomo sfrutta il limone per la cura del corpo. Già in passato erano infatti suggeriti questi frutti per porre benefici al sistema urinario. Gli esperti oggi non escludono l’uso del succo (in ambito dei rimedi naturali) per dissolvere i calcoli renali e quelli biliari. Dovete considerare che questo tipo di agrume è ricco di proprietà benefiche come quelle antinfiammatorie, disinfettanti, depurative etc.

Seguici su Instagram

Migliora la circolazione del sangue

L’uso della curcuma pare possa far bene alla circolazione sanguigna. In quanto la spezia, se assunta nei giusti dosaggi, regola l’afflusso del sangue. Allo stesso tempo è d’aiuto per il cuore, quindi potete integrarla nella vostra dieta per acquisire importanti benefici per l’organismo.

Come si prepara la tisana curcuma e limone?

Per realizzare questa tisana dalle multi proprietà, non dovete far altro che prendere una pentola d’acqua e farla bollire, successivamente unite gli ingredienti per infine mescolare.

La quantità dell’acqua varia in base a quante volte desiderate consumare il preparato di curcuma e limone. Potete infatti fare una tisana da 250ml come una da 500ml. Noi vi mostriamo quella con 250ml d’acqua.

Gli ingredienti sono naturalmente la curcuma e il succo di limone, potete utilizzare anche lo zucchero di canna (al posto di quello bianco che è molto raffinato) per addolcire.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio medio di curcuma, succo di limone (1/4 di tazzina di caffè)
  • 1/4 di tazzina di succo di limone
  • 250 ml d’acqua.

Procedimento

Mettete a bollire l’acqua in un pentolino e quando raggiunge i 100 gradi spegnetela e aggiungeteci la curcuma. Lasciate agire per 5 minuti e dopo versateci dentro il succo di limone. Potete dolcificarlo con un dolcificante naturale a piacere.

Potete berne una tazza ogni giorno. E’ stato dimostrato che così facendo si possono ottenere interessanti effetti benefici per il corpo umano, tra questi vi è quello di potenziare il sistema immunitario. Va bene anche contro il mal di gola, i problemi digestivi e i dolori articolari, movimenta il metabolismo e aiuta anche a eliminare le tossine e le scorie.

Curcuma e limone con l’aggiunta di miele?

Il miele è un altro prodotto che non ha bisogno di presentazioni e infatti viene spesso suggerito per la sua impressionante lista di benefici nei confronti del corpo umano. Sono le api a realizzare questo alimento tanto prelibato e genuino e grazie al loro lavoro che possiamo prendere tante proprietà.

Il miele fa parte della nostra alimentazione da tempi remoti. Antichi popoli (tra cui i greci) ne osannavano già le proprietà terapeutiche. Faccio però una premessa, doverosa il mercato ne mette a disposizione diversi tipi. Questo vi offre tanta scelta ma allo stesso tempo anche tipologie di miele dalle proprietà differenti. Senza considerare poi che ne esistono davvero tanti artificiali e davvero dannosi per l’organismo.

Tra gli usi del miele possiamo dire che trova spazio come: antinfiammatorio, anti-stress, disinfettante, immunostimolante, depurativo (per i reni), riduce i livelli del colesterolo cattivo e altro ancora. Potete quindi dedurre da soli che se abbinato con altri superfood, come la curcuma e il limone, non potrà fare altro che bene. All’interno delle tisane per esempio il miele è un ingrediente comune da aggiungere, lo stesso vale per il caro e vecchio limone.

Controindicazioni: cosa c’è da sapere sulla curcuma e il limone?

Il limone dovete sempre diluirlo, puro infatti può causare effetti indesiderati e controindicazioni. Per esempio è aggressivo per i denti, lo smalto può subire dei danni ma solo se c’è un abuso di questo alimento. Inoltre è irritante per la gola, quindi dovete prestare attenzione. In quanto alla curcuma c’è invece molto di più da sapere.

Per quanto riguarda invece la curcuma, li esperti ricordano che se state aspettando un bambino (oppure siete nella fase dell’allattamento), non è una spezia indicata. Abusare di questa pianta può scatenare vari disturbi tra cui mal di pancia, nausea, vomito, problemi gastrici etc. Se state seguendo una terapia farmacologica, chiedete al vostro medico se un trattamento a base di curcuma possa andare bene o no.

Per fare un resoconto delle situazione, la curcuma è un ingrediente incredibile dato che trova impiego come rimedio naturale verso più disturbi, in cucina è nota per insaporire le ricette e anche per dare colore al cibo. Infine sempre la curcuma è utile anche per la conservazione di molti alimenti. Per non parlare del fatto che la pianta ci aiuta da tempi remoti.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

banner