Guastalla: medico di 69 anni in pensione rientra in servizio per l’emergenza Coronavirus

La storia di Antonio è una della tante, abbiamo deciso di pubblicarla per infondere coraggio e speranza in questo momento di difficoltà.

Antonio è un medico in pensione di 69 anni che, invece di godersi il meritato riposo, ha deciso di rientrare in servizio per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus.

In questo momento si trova nell’ospedale di Guastalla in provincia di Reggio Emilia, in trincea da giorni insieme a tutto il personale sanitario in uno delle zone maggiormente colpite dal COVID-19.

Antonio è nonno e la sua età lo espone drammaticamente ai rischi che questo subdolo virus può portare.

Queste sono le sue parole rivolte al popolo italiano:

Sono orgoglioso del mio Paese, abbiamo uno dei sistemi sanitari più efficienti al mondo, ma in questo momento di emergenza ogni piccolo aiuto diventa di estrema importanza. Io ho deciso di fare la mia parte, voi fate la vostra cercando di rispettare le regole…State a Casa.

Antonio ha 69 anni, è un nonno come tanti altri. Per 40 anni ha servito la sanità italiana come medico di Medicina…

Gepostet von Lorenzo Tosa am Mittwoch, 11. März 2020

Coronavirus: Aggiornamento 14 Marzo 2020

A Bergamo un operatore del 118 (nella centrale operativa dell’ospedale Papa Giovanni XXIII) di soli 47 anni è morto ieri notte in seguito al contagio del Covid-19. Non si conoscono ancora le condizioni cliniche pregresse al contagio.

I medici cinesi specializzati nella lotta contro il Covid-19 arrivati due giorni fa si sono complimentati per il lavoro svolto finora allo Spallanzani di Roma. Nello specifico è stato riscontrato positivamente lo stato di salute sia fisica che mentale dei due coniugi cinesi ormai guariti.

Boom di contagi in Spagna, superati ormai i 5000 casi. Intanto la Farnesina istituisce una task force col compito di aiutare i numerosi italiani bloccati in Spagna.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.