Proprietà e benefici del tè verde: come si prepara e controindicazioni

Loading...

Il tè è una delle bevande più consumate al mondo. È facile da preparare, come sapete anche realizzarla in casa non costa molto ed è noto per i suoi benefici. Gli esperti infatti hanno riscontrato numerose proprietà terapeutiche, queste dovute da un consumo frequente ma non eccessivo. Oggi vediamo il tè verde, il quale è noto sopratutto per la sua azione antiossidante e dimagrante.

Per ottenere le proprietà e benefici del te verde acquistate le foglie da mettere in infusione assicurandovi che siano di buona qualità. Non prendete invece le bevande già pronte a base di tè perché invece non possiedono niente della pinata originaria ma sono invece ricchi di zuccheri e conservanti estremamente dannosi per il corpo.

Proprietà e benefici del tè verde

L’origine della pianta (nota come Camellia sinensis) è cinese. In Cina infatti il tè trova il suo utilizzo da milleni. Noi dell’Occidente in confronto abbiamo cominciato da poco a farne utilizzo, questo almeno se paragonati all’Oriente. Ci fu un imperatore che a quanto pare fu il primo ad assumere il tè, stiamo parlando del 2700 a.C. Costui era l’imperatore cinese Shen Nung. Nel corso della storia il genere umano cominciò ad assumere tè in modo regolare associandovi anche diverse cerimonie religione e spirituali. Sono stati ritrovati documenti scritti e libri sui benefici del tè. Alcuni di questi risalgono a tempi piuttosto remoti. La nostra medicina oggi sostiene che il tè sia un grande alleato del corpo umano.

Ecco un elenco di proprietà associate al tè verde. Potete notare da soli quanto è indicato assumerlo per il corpo umano. Cominciamo subito scoprendone gli effetti che secondo gli esperti può fornire.

  1. Antiossidante

    Il tè verde è un ottimo antiossidante. Potete consumare una tazza al giorno infatti per aumentare le difese contro i radicali liberi. Il merito è da attribuire alla presenza dei flavonoidi. Dunque se integrato nel vostro regime alimentare, potete contrastare l’invecchiamento cellulare, l’ossidazione e la comparsa delle malattie degenerative. Si tratta di una bevanda sicura, dato che se assunta nelle giuste quantità non causa effetti collaterali.

  2. Rimuove la placca

    Il tè verde è suggerito anche come rimedio naturale utile per la salute dei denti. Pare che possa renderli più forti e più protetti contro la formazione delle carie e della placca. La presenza del fluoro (di cui ne è ricco) rende possibile questo effetto straordinario. Secondo alcuni è addirittura più efficace del coluttorio. Sappiate comunque che alla base deve esserci una buona igiene orale.

  3. Dimagrante

    Questa bevanda svolge due azioni importanti, aumenta il metabolismo (utile per bruciare grassi) e riduce i lipidi che vengono assimilati durante i pasti. In pratica se volete perdere peso, il tè verde è un presioso alleato! E’ stata eseguita una ricerca dagli esperti della Penn State University ed è stato riscontrato che il tè verde contiene sostanze effettivamente capaci di bruciare i grassi e ridurne anche l’assorbimento. Ci tengo però a ricordarvi di diffidare delle “pozioni miracolose” e infatti per dimagrire davvero occorre sempre una buona alimentazione e l’attività fisica, bevande come il tè possono offrire un supporto extra comunque da non sottovalutare.

  4. Riduzione del colesterolo (LDL)

    I livelli di colesterolo cattivo nel sangue vengono ridotti, dando così modo al colesterolo buono (HDL) di aumentare. Tale azione è molto utile per la salute del cuore e delle arterie. Chi ha livelli alti di colesterolo LDL nel sague è molto più a rischio di ictus, infarti e non solo. A ridurre il rischio di ictus sono le catechine inoltre, si tratta di flavonoidi che regolano la pressione e migliorano la circolazione.

  5. Diuretico

    Stimola la diuresi con il conseguente effetto di eliminare scorie e tossine dal corpo. Aumentando le minzioni infatti potete espellere l’urina che è carica di batteri. Vi basta assumere una tazza di tè per ottenere tale effetto. Ricordatevi comunque di integrare tale bevanda al vostro regime alimentare.

  6. Densità ossea

    In questo caso pare indicato specialmente se siete in menopausa, dato che il rischio di osteoporosi è maggiore. Dunque, assumendo del tè verde in maniera regolare potete potenziare la salute dell’apparato scheletrico. Si tratta di un buon rimedio naturale che in molte donne hanno già cominciato ad assumere regolarmente proprio per migliorare la propria densità ossea.

  7. Digestivo

    Il tè trova uso anche come rimedio naturale per migliorare la digestione. Al posto di una mela al giorno (come sostiene il vecchio proverbio), fate uso di una tazza di tè verde. Sentite gli effetti in pochissimo tempo. Essendo anche antibatterico giova inoltre a tutto l’organismo. Non a caso l’uomo lo sfrutta a tale proposito da tempi remoti. Una curiosità è che dei ricercatori giapponesi della Tohoku University Graduate School of Medicine hanno constatato che assumendo 5 o più tazze di tè verde riduce il rischio di morire di polmonite proprio perché inibisce lo sviluppo di virus e microrganismi.

  8. Tonico per la mente

    La bevanda in questione è utile per il cervello, in particolare sembra adatta a stimolare la memoria. Ma non è tutto, pare possa anche rallentare i disturbi tipici (come la demenza senile) dovuti dall’avanzamento dell’età. Dunque risulta indicato assumere tè verde durante l’arco della giornata.

  9. Riduce i danni del sole

    Ancora tra le proprietà e i benefici del tè verde troviamo una protezione buona dagli effetti dannosi dei raggi UV. Questo stando a uno studio scientifico che è stato pubblicato sulla Pharmaceutical Development and Technology.  Uno studio scozzese invece ha dimostrato che il tè verde permette di proteggere la pelle dai tumori. Occorre però estrarre una sostanza dalla nota pianta.

Tè verde: gli usi attraverso 4 ricette semplici

Si trova sempre spazio per un buon tè, infatti bere una tazza di questa bevanda aiuta la mente a rilassarsi e, come abbiamo visto precedentemente, può anche fornire tanti altri vantaggi. Il tè verde è versatile, si dimostra ottimo in qualunque periodo dell’anno. Nelle stagioni fredde (proprio come farebbe una buona cioccolata calda) vi scalda, ma è altrettanto indicato in estate come bevanda rinfrescante! Nelle prossime righe potete scoprire come si usa il te nella vita di tutti i giorni. Ecco alcune ricette, si comincia da quella classica.

Ricetta classica del tè verde

Considerando le quantità per una sola persona, non dovete fare altro che prendere un pentolino e aggiungervi dell’acqua una tazza d’acqua capiente.

Dopodiché fate scaldare a fuoco medio, non appena comincia a bollire togliete il pentolino dai fornelli. Aggiungete adesso la bustina di tè verde e lasciatela in ammollo per pochi minuti. Passati 3 o 5 minuti il vostro tè è pronto per essere consumato. Vi manca solamente un’ultima cosa, aggiustarlo di sapore. Quindi aggiungere un pochino di succo di limone e se lo desiderate un cucchiaio di miele o un altro dolcificante naturale.

Se desiderate consumarlo freddo (magari per l’estate), aspettate un po’ e all’occorrenza lasciatelo pure del tempo in frigorifero ma fate attenzione e non metterlo al suo interno quando è ancora caldo.

Tè verde con cannella e zenzero

Per via delle loro proprietà benefiche sia la cannella che lo zenzero sono due piante ormai note all’uomo e assieme al tè verde (quest’ultimo altro importante alleato), potete ottenere una bevanda energetica e molto benefica. La ricetta è semplicissima, ecco il procedimento.

Come sempre fate bollire un pentolino un litro d’acqua circa, solo che questa volta dovete subito aggiungere la cannella e lo zenzero, un cucchiaio circa per entrambi. Appena bolle, fate passare almeno 3 minuti. Dopodiché unite il tè verde a fuoco spento.

A questo proposito vi consiglio di prepararlo con le foglie di tè verde sfuse, in alternativa usate pure le pratiche bustine. Fate passare una manciata di minuti e infine filtrate prima di consumare. Potete conservarlo in una bottiglia di vetro. Miele e limone vanno aggiunti all’ultimo.

Tè verde al peperoncino

La ricetta che segue non è poi così diversa dalle altre, sono gli ingredienti infatti che cambiano un po’ per rendere la vostra bevanda unica. Ecco come realizzare il tè verde al peperoncino. Fate bollire l’acqua (mezzo litro per una persona) e unite il tè dopo che ha raggiunto l’ebolizione e lo avete tolto dai fornelli. Il peperoncino lo potete introdurre subito al tè, per dolcificare vi consiglio del miele.Ovviamente anche un pochino di limone non guasta mai.

Grazie al peperoncino la vostra bevanda acquisisce tante proprietà eccezionali e potenzia quelle già presenti nel tè verde. Per esempio stimola la circolazione, previene le infezioni e agisce come antiossidante.

Tè verde con latte

La nostra ultima ricetta prevede l’uso del tè verde e del latte vaccino. Quindi fate bollire un pentolino con dell’acqua di bottiglia. Non appena è pronta, spegnete il fuoco. Unite il tè, fate passare almeno due minuti. Successivamente mescolate bene dopo aver unito un pochino di miele. Adesso non vi resta che aggiungere un po’ di latte, questo è a vostro piacimento. Potete anche utilizzare del latte vegetale, come quello di riso o di mandorla per esempio.

Controindicazioni

Il tè è alleato del corpo umano ma ciò non significa che possiate abusarne. Può rendervi infatti un po’ nervosi o eccitati, qual ora ne assumiate troppo. Ricordatevi di evitarlo la sera (per via della caffeina). Tra i sintomi che possono verificarsi ricordiamo: nausea e vomito, oltre che mal di testa e ansia. Per il resto possiamo aggiungere che è una bevanda sicura.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.