Te alla curcuma: proprietà, benefici e 7 ricette per realizzarlo

Il te alla curcuma è buono, versatile e salutare. Praticamente non esiste motivo per non assaggiarlo. Anche perché con le sette ricette differenti che ti mostro oggi, non regge la scusa “non mi piace”. Puoi berlo così com’è oppure unirlo ad altri ingredienti.

Seguici su Instagram

La curcuma è una pianta originaria dell’Asia, famosa nella medicina ayurvedica e in generale in tutta la cucina indiana, thailandese e medio orientale. Da qualche anno a questa parte però ha riscosso un successo incredibile anche in Europa e compare sempre negli articoli informativi online tra i cibi più salutari. La richiesta da ogni parte del mondo è altissima, pensa che l’India, il primo produttore mondiale, ne ha prodotti negli anni 2008/2009 900.000 tonnellate.

E’ la polvere di curcuma che ti occorre per realizzare la tisana, però ti suggerisco di averne sempre una piccola scorta in casa così da poterla usare per arricchire i tuoi piatti. Questa polvere è ottenuta dal rizoma giallo della pianta, prima bolliti e dopo essiccati. Successivamente schiacciati così da ottenere la polvere gialla-arancio che molto ricorda lo zafferano (solo esteticamente però). Viene infatti chiamata anche zafferano delle Indie.

Oggi però non ti parlo delle molte cose che puoi realizzarci, come i gelati, i biscotti, i dolci, i cereali, le salse… ti spiego quali sono i benefici e le proprietà del te alla curcuma e come puoi realizzarlo in sette modi differenti.

12 proprietà e benefici del te alla curcuma

Supporta il sistema immunitario

La curcuma è nota per le sue proprietà antibatteriche e antivirali. Per questo motivo è famosa come spezia che supporta le difese immunitarie. Puoi infatti usarla con ottimi risultati per prevenire raffreddore, tosse e mal di gola. Puoi assumere il te alla curcuma anche quando sei malato così da ridurre i sintomi e aiutare il corpo a guarire prima.

Contro l’alitosi

La tisana alla curcuma previene e sconfigge l’alitosi. Le sue proprietà antimicrobiche infatti migliorano la salute orale uccidenti i germi che si annidano sulla lingua e tra i denti, lasciando il tuo alito fresco.

Riduce le infiammazioni

La curcuma è prima di tutto un ottimo antinfiammatorio. E lo dimostra in più occasioni. Grazie alla curcumina infatti aiuta a ridurre le infiammazioni della pelle, come la psoriasi, quella delle articolazioni e non solo.

Migliora la circolazione

La curcumina rafforza il rivestimento dei vasi sanguigni, riduce il colesterolo cattivo e aiuta perciò a combattere le malattie cardiache.

Buono contro i dolori articolari

Il te alla curcuma è un prezioso alleato delle articolazioni. Puoi perciò usarlo per i dolori articolari ma anche l’artrite. Su MedLine è stato reso pubblico uno studio sulla curcuma e ci spiega come l’assunzione giornaliera aiuta a tenere sotto controllo i sintomi.

Migliora la memoria

Assumere il te alla curcuma in modo abbastanza regolare (non per forza giornalmente) aiuta a rallentare un po’ l’invecchiamento delle cellule cerebrali. Questo offre diversi benefici soprattutto in termini di memoria e concentrazione.

Combatte l’obesità

La curcuma può dare una bella mano quando si parla di combattere l’obesità o semplicemente perdere peso. Assumendo la tisana alla curcuma regolarmente (inserendola perciò in una dieta sana e la giusta attività fisica) stimoli il fegato a produrre più acidi biliari, i quali sono necessari per la metabolizzazione dei grassi che assumi durante i pasti. Ti aiuta a migliorare il metabolismo di zuccheri e grassi e riduce la sensazione di fame. Tutto questo accompagnato da una pancia più sgonfia e una minor flatulenza.

Contro l’Alzheimer

Sono tanti gli studi scientifici che confermano l’utilità della curcuma nella prevenzione dell’Alzheimer e della demenza. La curcumina, il principio attivo di questa spezia, può in parte migliorare i sintomi delle patologie in questioni. Per migliorare l’assorbimento della curcumina occorre utilizzarla con altri prodotti, come il pepe nero e lo zenzero. Nel 2008 sulla rivista Annals of Neurology è stato pubblicato uno studio che rivela come la curcuma migliora la memoria dei pazienti che soffrono di demenza. Può essere usata anche a scopo preventivo, come dice il professor M. Doraiswamy della Duke University in North Carolina. Basta assumere il te alla curcuma o la curcuma in cucina una o due volte a settimana per ridurre i rischi di soffrire in futuro di demenza e Alzheimer.

Contro il cancro

Secondo uno studio pubblicato di MedLine, la curcuma può distruggere molte cellule tumorali. Sembra utile soprattutto per quello alla prostata. Fai però attenzione a non ritenere uno o più alimenti miracolosi. Il tè alla curcuma, così come tanti altri alimenti e bevande, deve essere inserito in uno stile di vita sano e atto alla prevenzione.

Contro la depressione

Secondo nuove e interessanti ricerche scientifiche, una in particolare condotta in India presso il Medical College di Bhavnagar e resa pubblica sul Phytotherapy Research, spiega come la curcuma è utile per trattare la depressione. Sono stati confrontati gli effetti del Prozac e dell’estratto di curcuma. Il risultato è che i due prodotti hanno praticamente lo stesso effetto. Però c’è da dire che l’estratto di curcuma non ha effetti collaterali. I problemi depressivi devi valutarli con il medico ma comunque è uno studio interessante e fa capire come la curcuma agisce positivamente sugli stati emotivi.

Depura l’organismo

Aiuta a eliminare dall’organismo le tossine in eccesso. I migliori effetti in questo senso li ottieni unendo questa spezia al pepe nero.

Riduce il gonfiore addominale

Interviene positivamente sulla digestione e aiuta a combattere la pancia gonfia, la quale si presenta per un eccesso di gas all’interno della pancia. Ancora una volta è da ringraziare la curcumina. Riesce in questo grazie all’azione svolta sulla cistifellea che aumenta la produzione degli acidi biliari, i quali prevengono la formazione del gas.

7 ricette per realizzare il te alla curcuma

1. Te con la curcuma in polvere

Puoi acquistare la curcuma in polvere in qualsiasi supermercato, ormai è davvero comune. In cinque minuti soltanto realizzi la versione base del te con la curcuma. Se non ti soddisfa, puoi scegliere una delle sei ricette che ti propongo qui sotto!

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua;

  • 2 cucchiaini di curcuma in polvere;

  • 1 pizzico di pepe nere;

  • 1 cucchiaino di succo di limone;

  • 1 cucchiaino di miele (a scelta).

Preparazione:

Prendi l’acqua e mettetela a bollire. Quando raggiunge la temperatura spegnila e aggiungici due cucchiaini di curcuma in polvere e 1 di succo di limone. Mettici il pepe nero e se vuoi anche il miele. Mescola con cura e lascia agire per 5 minuti o comunque fino a quando non raggiunge una temperatura che ti piace. Puoi berne una o due tazze al giorno.

Seguici su Instagram

2. Tisana curcuma e zenzero

I benefici della curcuma li hai ampiamente visti nel corso dell’articolo. Se l’abbini allo zenzero però si potenziano e ne ottiene di nuovi. E’ una perfetta tisana anti influenzare visto che insieme combattono i sintomi di tosse e raffreddore. Lo zenzero poi aiuta contro il mal di testa, i dolori mestruali e la nausea. Usa il te alla curcuma e lo zenzero come digestivo e per calmare lo stomaco.

Ingredienti:

  • 500 ml di acqua;
  • 2 cucchiaini di curcuma fresca grattugiata;

  • 2 fette di zenzero fresco;

  • 2 cucchiaini di succo di limone;

  • 1 cucchiaino di miele.

Preparazione:

Prendi la curcuma fresca e grattugiala dentro l’acqua. Aggiungi lo zenzero spezzettato. Porta il tutto a ebollizione all’interno di un pentolino. Aggiungi il limone. Lascia per 10 minuti a bollire. Filtra e dolcificalo se vuoi, scegli il miele o un altro dolcificante naturale.

3. Te alla curcuma e spezie

Questo te è bello ricco. Oltre alla curcuma ci sono infatti tante altre spezie benefiche per l’organismo. Un vero toccasana ma soprattutto se non ti convince l’idea della tisana alla curcuma perché magari il sapore non ti aggrada, allora provala. Passe del tutto inosservata e inoltre i benefici li ottieni lo stesso.

Ingredienti:

  • 250 ml di acqua;

  • 1 cucchiaino di curcuma in polvere;

  • 2 cucchiai di latte di mandorle;

  • 1 cucchiaino di miele o altro dolcificante naturale;

  • 1 pizzico di pepe nero;

  • 1 pizzico di cannella;

  • 1 pizzico di noce moscata;

  • 1 pizzico di chiodi di garofano.

Preparazione:

Prendi un pentolino e metti a sobollire insieme la curcuma in polvere, il pepe nero, la cannella, la noce moscata e i chiodi di garofano. Lascia per 10 minuti a ebollizione. Versa il tuo te alla curcuma e altre spezie in una tazza e aggiungi il latte di mandorle e il miele. Puoi sostituire il latte vegetale alle mandorle con qualsiasi altro latte vegetale ti piace.

4. Te alla curcuma con latte di cocco

Questo non è un te alla curcuma ma una variante gustosa se sei amante del latte vegetale. Ti consiglio di provarla specialmente contro i malanni invernali, un vero toccasana!

Ingredienti:

  • 1 cucchiaino di curcuma;

  • 2 fettine di zenzero fresco;

  • Una tazza di latte di cocco;

  • Un pizzico di pepe nero o pepe di cayenna.

Preparazione:

Metti un pentolino con il latte di cocco (o altro latte vegetale) a scaldare. Nel frattempo metti nella tazza il pepe, la curcuma e lo zenzero tritato. Quando il latte è caldo aggiungine una piccola quantità nella tazza. Mescola per far scomparire ogni traccia di grumi e aggiungi a quel punto tutto il resto del latte. Filtra e bevi.

5. Te alla curcuma, lo zenzero e il limone

Il te alla curcuma, zenzero e limone è ottima per i malanni influenzali ma anche per migliorare la digestione e depurarsi.

Ingredienti:

  • 1 tazza d’acqua;
  • 1 cucchiaino di curcuma;

  • Mezzo cucchiaino di zenzero in polvere;

  • 1 pizzico di pepe nero;

  • Succo di mezzo limone;

  • 1 cucchiaino di miele.

Preparazione:

Buonissimo e semplice da preparare. Porta l’acqua a ebollizione. In una tazza metti il succo di limone, lo zenzero, la curcuma e il pepe nero. Metti l’acqua bollente nella tazza, mescola bene e bevi quando raggiunge la temperatura che ti piace.

6. Te alla curcuma e tarassaco

Il te alla curcuma e tarassaco è buono e salutare. Puoi usarlo come tisana depurativa, si inserisce perfettamente in una dieta detox.

Ingredienti:

  • 3 grammi di curcuma fresca;

  • 1 cucchiaino di tarassaco;

  • 1 pizzico di pepe nero;

  • 1 tazza d’acqua.

Preparazione:

Metti a bollire l’acqua. Quando è a 100 gradi mettila nella tazza e aggiungi la curcuma fresca grattugiata e il tarassaco. Dopo cinque minuti di infusione filtra e aggiungi il pepe nero. Se vuoi renderlo più dolce metti anche 1 cucchiaino di miele.

7. Tisana alla curcuma fresca

Se in casa hai un po’ di curcuma fresca, niente paura, puoi utilizzarla per realizzare la tua tisana! O meglio, il tuo decotto. Puoi berlo la mattina a digiuno per depurarti oppure subito dopo i pasti per favorire la digestione o prevenire la formazione di gas intestinale. Qui sotto ti spiego come fare.

Ingredienti:

  • 5 grammi di curcuma fresca;

  • 1 pizzico di pepe nero;

  • 250 ml di acqua.

Preparazione:

Prendi i cinque grammi di curcuma fresca e grattugiala. Metti subito a bollire dell’acqua. Unisci acqua e curcuma e portale insieme ad ebollizione e lasciale sobollire insieme per 5 minuti. Lascia intiepidire, aggiungi il pepe nero e dolcifica con il miele se ti piace di più.

Controindicazioni del te alla curcuma

Il te alla curcuma può avere diversi effetti collaterali. Se esageri nel suo consumo può provocare acidità gastrica e nausea. Evitala se sei chiaramente allergico o intollerante. Ancora, se assunta per troppo tempo costantemente provoca dissenteria, meteorismo, nausea, ulcera e calcoli renali.

Se soffri di calcoli biliari o altri problemi al fegato non assumerlo e chiedi al medico consiglio. Lo stesso vale se stai assumendo farmaci, può interferire con la loro assunzione.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

banner