Gambe gonfie, cause e migliori rimedi per combatterle

Loading...

Le gambe gonfie sono un problema per molte donne e uomini, anche se tale disturbo interessa di più l’universo femminile. Scopriamo adesso le cause e i rimedi naturali più utili al caso.

Prima di cominciare vogliamo ricordarvi che i rimedi naturali sono indicati in tante occasioni, comprese quelle in cui si manifestano i sintomi delle gambe gonfie. Tuttavia, come più avanti vedremo, le cause sono molteplici, quindi possono essere riconducibili anche alla presenza di alcune patologie! Ciò significa che conviene sempre capire l’entità del problema e dopo agire come meglio indicato dal medico. Vediamo adesso le cause delle gambe gonfie.

Cause delle gambe gonfie

Le cause delle gambe gonfie sono tante, il disturbo può essere appunto correlato anche alla presenza di una patologia (come per esempio la gotta). Attenzione, anche essere in sovrappeso può portare ad avere le gambe gonfie. Non vogliamo creare allarmismi dicendo questo. Nella maggioranza dei casi infatti le gambe gonfie non sono un sintomo preoccupante, sicuramente se si presentano insieme ad altri sintomi è bene parlarne con il medico ma solo per approfondire e capire meglio. Vediamo comunque le cause riconducibili a questa spiacevole sensazione che interessa gli arti inferiori.

Ritenzione idrica

Quando si parla di gambe gonfie la ritenzione idrica è una delle cause più comuni. Colpisce infatti milioni di donne ogni anno tale disturbo. In pratica si va a creare un accumulo di liquidi che si depositano negli arti inferiori, ne conseguono quindi le gambe gonfie e doloranti.

Disturbi o malattie delle articolazioni

I segnali che invia il corpo non sono mai da non prendere alla leggera. La gambe gonfie possono infatti derivare da un problema più o meno serio che riguarda le articolazioni. Dovete quindi capire se vi è in corso un disturbo o una malattia che da appunto vita l’insorgenza delle gambe gonfie e doloranti.

Problemi di circolazione sanguigna o linfatica

Il dolore alle gambe può significare la presenza di un ristagno linfatico oppure di un problema dell’afflusso di sangue del sistema circolatorio. Considerando queste due ipotesi, potete richiedere il consulto di un medico per capire la causa. Spesso a provocare i problemi circolatori e linfatici è la vita sedentaria, perciò nonostante i fastidi provati la cosa migliore da fare è iniziare a condurre una vita un po’ più attiva.

Alimentazione scorretta

Qui entrano in gioco molti fattori, tuttavia già l’abuso di cibi salati può incidere moltissimo. Dovete dunque rivedere il vostro regime alimentare. Potete anche affidarvi a un medico nutrizionista per risolvere questo problema.

La mancanza di attività fisica

Proprio così, se non vi decidete a fare un po’ di sport o del semplice movimento fisico, andate a peggiorare la situazione e a rendere il corpo più debole e soggetto ai disturbi tra cui le gambe gonfie. Dunque, fate sempre un po’ di ginnastica, trovate del tempo per andare a correre o godetevi almeno delle lunghe passeggiate.

Presenza di patologie

Le patologie possono manifestarsi in tante forme diverse e possono perciò portare a molti sintomi. Potete infatti soffrire di gambe gonfie perché si è manifestata una patologia che interessa il sistema cardiaco come quello renale, in questi casi serve la medica moderna con tutte le sue cure specialistiche. I rimedi naturali sono solo per offrire un po’ di sollievo!

Squilibri ormonali

In genere quando si parla degli squilibri ormonali legati alle gambe gonfie ci si riferisce al ciclo mestruale oppure agli ormoni della gravidanza, queste sono appunto le cause più comuni nelle donne. In questo caso è consigliabile seguire una terapia che possa riportarvi al benessere quotidiano.

Conclusioni sulle cause

Il parere degli esperti converge verso un’unica strada, avere più cura di se. Quindi praticate sport o comunque cercate di non essere troppo sedentari e dedicatevi tempo per fare passeggiate, andare in bicicletta etc. Fate pure uso dei rimedi naturali ma con intelligenza, seguite un buon regime alimentare (nonché indicato per voi), cercate di non avere scorrette abitudini di vita etc. Consultate sempre un esperto qualora il problema delle gambe gonfie sia di natura genetica, o dovuto da un disturbo ben più serio.

Sintomi delle gambe gonfie

I sintomi che si possono associare alle gambe gonfie sono facili da riconoscere. Potete infatti percepire una sensazione prolungata di stanchezza degli arti inferiori, così come un più o meno lieve formicolio alle gambe. Molte donne sentono invece come primo sintomo una forte sensazione di intorpedimento. Naturalmente anche le stesse gambe gonfie sono uno dei sintomi. Ecco l’elenco:

  • Prurito,
  • Stanchezza,
  • Intorpedimento,
  • Crampi ai polpacci,
  • Dilatazione delle vene,
  • Formicolio alle gambe,
  • Pelle sensibile al tatto etc.

Gambe gonfie: rimedi naturali

I rimedi naturali contro le gambe gonfie sono molti, potete infatti ottenere diversi benefici attraverso la fitoterapia, i massaggi, l’alimentazione etc. Avete dunque a disposizione un buon elenco di soluzioni. Vi suggeriamo adesso alcuni metodi utili per combattere e prevenire le gambe gonfie.

  1. Alimentazione. Mangiate cibi indicati e utili al corpo umano e in particolare contro le gambe gonfie. Ciò significa un’ottima assunzione di liquidi, il consumo di frutta e verdura per l’alto contenuto di vitamine e sali minerali, più il giusto apporto di sale e lipidi vi offre sostegno anche in questi casi.
  2. Movimento. Fate esercizi che vi mantengono in salute e cercate di prestare un po’ più attenzione per le gambe. Quindi del movimento aerobico giornaliero è un buon inizio. Così come la bicicletta o la cyclette. Pare che anche gli esercizi di respirazione danno un buon aiuto.
  3. Estratti di piante. C’è chi utilizza gli estratti di alcune piante per ottenere sollievo. Tra questi la linfa di betulla è un valido rimedio naturale. Secondo gli esperti del settore anche l’edera è molto indicata.
  4. Massaggi. Ovvio che si intende massaggi eseguiti da esperti che sanno appunto dove andare a lavorare. Per esempio indicati contro le gambe gonfie sono i massaggi linfodrenanti, che servono appunto contro i ristagni linfatici.
  5. Tisane. Attraverso l’assunzione delle tisane avete modo di ottenere un’ampia azione di effetti benefici nei confronti delle gambe gonfie e non solo. Ci sono molte piante officinali utili al caso. Possiamo consigliarvi la tisana al mirtillo oppure di centella asiatica. Anche il tarassaco è molto indicato. Infatti tutte le piante dall’azione antinfiammatoria e diuretica sono indicate per combattere e prevenire le gambe doloranti o la sintomatologia correlata.
  6. Oli essenziali. Non mancano gli oli essenziali, questi sono portentosi alleati per lenire e prevenire molti disturbi che riguardano le cattiva circolazione, la stanchezza delle gambe etc. come prodotti vengono suggeriti spesso l’essenza di arancio amaro, quella di cipresso e di menta piperita. Tutti quanti i prodotti di questo settore sono per utilizzati per uso esterno e dopo diluizione in olio vettore.
  7. Estratto secco di gambo d’ananas. Un altro rimedio apprezzato dai molti è l’estratto secco ricavato dal gambo d’ananas. Si tratta di un valido integratore che vanta anche di un’ottima reputazione in quest’ambito. Chiedete a un esperto del settore.
  8. Centrifugati. Alcuni alimenti come il finocchio o l’abbinamento pompelmo e cetriolo, sono suggeriti per combattere le gambe gonfie. Dovete assumerli come centrifugati, questi vi faranno fare scorte anche di vitamine e sali minerali. Così potete andare nel tempo a proteggere l’intero organismo oltre che a porre rimedio sulle gambe doloranti. Anche la frutta è ottima, l’anguria e le pere per esempio sono utilissime.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.

Loading...

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.